5 agosto ’43. Tropea: la guerra

 

5 agosto ’43. Tropea: la guerra

Dieci i morti nel bombardamento del 5 agosto 1943

     Dieci furono i morti, fra civili e militari, provocati dal bombardamento del 5 agosto del 1943 nelle campagne ad est di Tropea, “fra due grandi chiese”, quella di Michelizia e di San Francesco di Paola, entrambe colpite dalle bombe.

     I morti:

  • De Luca Pasquale di anni 44 contadino
  • De Luca Antonio, nipote di De Luca Pasquale, di anni 14
  • De Vita Giuseppe di anni 68 affittuario morto il giorno dopo in ospedale per le ferite riportate
  • Rizzo Maria di anni 43 contadina
  • De Luca Maria, figlia di Rizzo Maria, di anni 18 contadina
  • Baldo Francesco, nipote di Rizzo Maria, di anni 42 muratore
  • Pappa Andrea Gerardo, detto l’orbareju, nato a Zambrone residente a Zambrone, di anni 33 mendicante
  • Pugliese Giuseppe, accompagnatore di l’orbareju, nato a Zambrone residente a Zambrone, di anni 8 calzolaio
  • Gerilli Danilo, nato a Verona, morto in ospedale, di anni 26 soldato del Genio Ferrovieri ( ? )
  • Secondo soldato del Genio Ferrovieri di anni ( non identificato )

     L’Associazione culturale “Tropea: Onde Mediterranee” e l’Amministrazione Comunale di Tropea, a settantasette anni da quella tragica notte, in maniera semplice e sobria, ricordano i morti di quella data con una manifestazione, che si svolgerà, in due tempi separati e distinti, mercoledì 5 agosto 2020 nella Chiesa del Carmine in Tropea alle ore 18.30. La prima parte avrà la forma esclusivamente religiosa, la seconda parte avrà l’aspetto civile con la partecipazione dell’Amministrazione Comunale e delle Associazioni.

  • Prima parte – Cerimonia religiosa: Rosario e Santa Messa (Tropea – Chiesa del Carmine: ore 18.00)
  • Seconda  parte – Cerimonia civile: declamazione delle poesie di Pasquale De Luca e di Gianni Rodari. Sarà letto un documento storico del canonico Antonio Tarantino. (Tropea – Chiesa del Carmine: dopo la Santa Messa che sarà celebrata da p. Francesco La Ruffa e da don Pasquale Russo alle ore 18.30).

      Coordinerà la parte civile della manifestazione, dopo la Santa Messa, l’ins. Maria Elena Garrì, che curerà anche l’aspetto comunicativo, pubblicitario e multimediale della manifestazione.

     Parteciperanno: Renato Albanese, Giusy Staropoli e la stessa Maria Elena Garrì in qualità di lettori; il m° Umberto Franco, trombettista, di Sant’Onofrio (VV).

     Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Author: thoth sas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *