Ancora una volta, come sempre e come da antica tradizione, che risale nella notte dei tempi, il popolo di Contrada Gornella di Tropea, domenica, 2 luglio, si riunisce in pia devozione davanti alla Sacra Immagine della Madonna delle Grazie che, dall’alto di una graziosa edicola, interamente ricostruita nel 2013 in stile moderno sotto il grande ponte della ferrovia, guarda con sguardo benevolo lungo il corso del torrente Lumìa verso il mare e la città di Tropea.

     Numerosi sono i fedeli che ogni anno partecipano con intensità di fede alla festa, sobria e intimamente religiosa, soprattutto dalla zona del Carmine ma anche da più lontano. Già i devoti ogni sera si riuniscono in preghiera davanti alla sacra immagine di Maria, la Madre di Dio, per il Triduo di preparazione alla festa (Santo Rosario e canti religiosi).

     Per l’occorrenza, il prof. Pasquale De Luca, presidente dell’Associazione “Tropea: Onde Mediterranee” e del Premio Internazionale di PoesiaTropea: Onde Mediterranee”, ha fatto stampare le immaginette, da distribuire a ricordo durante la messa, raffiguranti il quadro attuale della Madonna delle Grazie presente nell’edicola e il vecchio quadro di autore ignoto (tempera su tavola del XV sec. esposto nel Museo diocesano di Tropea) con due preghiere da lui composte.

     La festa, che si svolge all’aperto, ha il seguente programma:

  • ore 18.30 recita Santo Rosario;
  • ore 19.00 Santa Messa, celebrata da P. Francesco La Ruffa dei Redentoristi, parroco della parrocchia dell’Immacolata e rettore del Santuario di san Francesco di Paola, animata dai canti religiosi;
  • dopo la Santa Messa: giochi per ragazzi (tiro ‘e pignateji);
  • a conclusione: fuochi pirotecnici.

     La Madonnna protegga e benedica il popolo devoto.

thoth sasAttività
     Ancora una volta, come sempre e come da antica tradizione, che risale nella notte dei tempi, il popolo di Contrada Gornella di Tropea, domenica, 2 luglio, si riunisce in pia devozione davanti alla Sacra Immagine della Madonna delle Grazie che, dall’alto di una graziosa edicola, interamente ricostruita nel...