copertina de luca fiabePoche settimana fa la casa editrice Thoth di Capo Vaticano (Vibo Valentia) ha pubblicato il libro “Ondina Azzurrina, le fiabe di Pasquale De Luca”.

 “La fiaba – si legge nella quarta di copertina del volume – porta alla fantasia, all’immaginazione, al sogno. La fiaba serve ad uscire volontariamente dalla dura realtà della vita quotidiana per volare di proposito in una dimensione diversa, fuori dal mondo vero, che coscientemente si sa che non esiste. La fiaba – si legge nel prosieguo – serve anche per “riposare” il corpo dalle fatiche fisiche, la mente dalle fatiche intellettive e dello studio. La fiaba serve anche per distrarsi, per dimenticare momentaneamente il problema che ci affligge. La fiaba non è illusione, cioè inganno. Ma è la ricerca di un rifugio dove posare la mente per poco, per poi prendere più forza, più vigore e proseguire nel lavoro.”

 L’Autore di “Ondina Azzurrina”, sulla scia dei narratori europei, racconta le fiabe in forma personale, in maniera nuova, moderna, in maniera coinvolgente. Con una scrittura agile e vivace, dosata sul discorso diretto, trascina i giovani lettori, e quelli che giovani non sono, all’interno della trama come attori, essi stessi protagonisti del racconto. Che non stanca mai, e rende vero l’irreale nella consapevolezza che reale non è.

Otto fiabe in tutto, piene di invenzione e fantasia, con animali come agenti, scritte per giovani lettori (alunni delle scuole) in forma interattiva e accattivante, con domande e risposte, a fare in modo che siano i lettori stessi, piccoli o grandi, a sentirsi partecipi di un racconto visto nel suo dinamico e continuo divenire.”

     “Ad Arsen piacciono le fiabe – scrive il prof De Luca citando il bambino al quale è dedicato il volume –  forse perché gli ricordano la sua terra lontana, papà fratello sorella, la nonna anziana. Anche a Sarina piacciono le fiabe, forse perché con la fantasia la fanno viaggiare in terre lontane. A tutt’e due piacciono perché li fanno sognare, anche se infine tutte le fiabe della maestra Marcella hanno sempre una morale e un insegnamento da dover ricordare.”

   Otto fiabe che piacciono ai bambini, che ascoltano con occhi spalancati. Otto fiabe che piacciono ai grandi, a cui piace sognare e, da anziani, ritornare bambini.

Pasquale De Luca, scrittore e poeta, promuove la cultura, l’arte, la poesia.

È presidente del Premio Internazionale di Poesia:

Tropea: Onde Mediterranee”.

Opere edite:   Tristi le ore – poesie – Antonio Carello Editore – Catanzaro – 1994; Fantasie poetiche – Un pensiero d’amore x amore … – poesie – M.G.E. – Tropea – VV- 2007; Io non capisco – poesie – M.G.E. – Tropea – VV – 2007; La terra di Filomena – romanzo  – M.G.E. – Tropea – VV – 2011; Il conte Pasc e la duchessa Steti – epistolario Thoth Sas – S. Nicolò di Ricadi – VV – 2013;  I figli di Filomena – romanzo  – M.G.E. – Tropea – VV –  2013; Le mie poesie x … a – poesie – pdl autore – Tropea – 2014.

Opere inedite: Poesie,  Racconti,  Espinasse 84 – romanzo

Il romanzo “La terra di Filomena” ha ottenuto il Premio “Pasquino Crupi” 2016  per la Narrativa a Bova Marina (RC).

ALTRE INFO SUL LIBRO

thoth sasRacconti
Poche settimana fa la casa editrice Thoth di Capo Vaticano (Vibo Valentia) ha pubblicato il libro “Ondina Azzurrina, le fiabe di Pasquale De Luca”.  “La fiaba – si legge nella quarta di copertina del volume – porta alla fantasia, all’immaginazione, al sogno. La fiaba serve ad uscire volontariamente dalla dura...